Covid: il nuovo decreto per le festività

In vista delle festività natalizie e al fine di impedire che la curva dei contagi subisca una rapida risalita, il presidente Conte ha firmato il testo definitivo di un nuovo decreto. Ecco cosa prevede.

L’Italia sarà zona rossa nei giorni festivi e prefestivi:
  • 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre 2020;
  • 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021.

In tali giorni varranno le regole della zona rossa per cui:

  • rimarranno aperti supermercati, farmacie, parrucchieri, barbieri e tabaccherie;
  • saranno chiusi negozi, centri estetici, bar e ristoranti (consentiti l’asporto e le consegne a domicilio fino alle 22).

Sono consentiti:

  • gli spostamenti per motivi di lavoro, salute e comprovata necessità;
  • dalle ore 5 alle ore 22, la visita di max 2 persone ad amici e parenti (i figli minori di 14 anni, disabili e conviventi non autosufficienti sono esclusi dal conteggio).

L’Italia sarà zona arancione nei giorni:
  • 28, 29, 30 dicembre 2020;
  • 4 gennaio 2021

Sono consentiti gli spostamenti all’interno del proprio Comune e dai Comuni al di sotto dei 5000 abitanti in un raggio di 30km (esclusi i capoluoghi di provincia);

Resteranno chiusi i bar e ristoranti (consegna a domicilio e asporto consentiti fino alle 22); saranno aperti invece i negozi fino alle ore 21.


Fino a giorno 23 (compreso) l’Italia sarà soggetta alle regole relative alla zona gialla.

Sono inoltre stati disposti 650 milioni di ristori per bar e ristoranti con ulteriori sovvenzioni nel 2021 per aiutare le attività a superare questo momento di crisi.

La suddivisione in zone ha portato i suoi frutti, ma non è il momento di abbassare la guardia. Dobbiamo rispettare le regole per superare questo momento ed impedire la crescita esponenziale dei contagi. Uniti ce la faremo!

https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/videos/1162640390805308

Scroll to top