Crisi di governo: un sabotaggio ai danni del Paese

Se Renzi ritirasse i ministri, aprendo la crisi di governo, sarebbe un tradimento per gli italiani, un sabotaggio ai danni del Paese e diremmo NO ad un nuovo governo con Italia Viva.

Questa sera si terrà un Consiglio dei Ministri cruciale, quello che dovrà dare il via al Piano nazionale di ripresa e resilienza, il programma di investimenti che l’Italia deve presentare alla Commissione europea nell’ambito del NextGeneration EU, lo strumento per rispondere alla crisi pandemica provocata dal Covid-19.

Un risultato per il quale il nostro Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si sta impegnando da mesi insieme a tutti i ministri.

A leggere le cronache di oggi, sembra che proprio dopo il Cdm le due ministre Bellanova e Bonetti si vogliano dimettere, aprendo una crisi veramente assurda e ingiustificata.

Se non vogliono più far parte di questa squadra lo dicano senza troppi giri di parole. C’è un paese che attende delle risposte e non possiamo perdere tempo con questi giochetti.
Crisi di governo: un sabotaggio ai danni del Paese
Scroll to top