Condannato l’ex collaboratore della deputata Occhionero (IV)

È stato condannato a 16 anni e 8 mesi di carcere Antonello Nicosia, ex collaboratore parlamentare della deputata di Italia viva Giusi Occhionero. Doveva rispondere di associazione mafiosa. Secondo l’accusa, approfittando del suo ruolo di collaboratore della deputata, entrava con lei nelle carceri senza autorizzazione per avere incontri con i boss.

Insieme a lui, è stato condannato a 20 anni di carcere Accursio Dimino, indicato come il boss di Sciacca dagli inquirenti. Mentre gli altri due indagati, i fratelli Luigi e Paolo Ciaccio, sono stati condannati a 2 anni e 4 mesi.

Il processo si è svolto con il rito abbreviato.

Giusi Occhionero, coinvolta nell’inchiesta, è stata rinviata a giudizio per il reato di falso, di cui dovrà rispondere separatamente. Secondo l’accusa, avrebbe fatto passare Nicosia per suo assistente, consentendogli così di entrare con lei nelle carceri.

Scroll to top