Gas, luce e carburanti: una “colossale truffa”

Il ministro Cingolani ha parlato di “colossale truffa” ai danni dei consumatori per quanto riguarda l’aumento di gas, luce e carburante. Bisogna dargli atto di averne detta finalmente una giusta, anche se ovviamente mi aspetto che vengano presi provvedimenti in merito.

Nell’attesa che Cingolani svolga il proprio lavoro, la Procura di Roma ha aperto un’inchiesta sull’aumento dei prezzi. Si tratta di un procedimento al momento contro ignoti, dunque ancora senza indagati e ipotesi di reato. Queste le parole della Procura della Capitale: «L’indagine è volta a verificare le ragioni di tale aumento ed individuare eventuali responsabili».

Mi auguro che vengano trovati i responsabili di questi aumenti così spropositati che stanno causando danni economici a milioni di famiglie italiane.

Scroll to top